Industria 4.0

Industria 4.0” sta ad indicare il processo evolutivo che porta alla vera e propria quarta rivoluzione industriale dove al centro di tutto vi è l’implementazione e l’utilizzo di macchine intelligenti interconnesse e collegate ad internet.
Industria 4.0, prende il nome dall’iniziativa europea Industry 4.0 a sua volta ispirata ad un progetto del governo tedesco; i risultati ottenuti dalla Germania a livello produttivo hanno portato molti altri paesi a perseguire questa politica: tra questi anche l’Italia.
Si tratta di un intervento del governo per tentare di “aggiornare” il settore industriale alle nuove tecnologie attraverso lo strumento di investimenti nell’innovazione e dello sviluppo di competenze specifiche per il triennio 2017-2020, i benefici attesi dal nuovo piano ruotano intorno ai 5 pilastri di FlessibilitàVelocitàProduttivitàQualità e Competitività del prodotto.

Quali i vantaggi e come si accede

Si accede in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione. Il diritto al beneficio fiscale matura quando l’ordine e il pagamento di almeno il 20% di anticipo sono effettuati entro il 31 dicembre 2021 e la consegna del bene avviene entro il 31 luglio 2022.

Iper-ammortamentosupervalutazione del 250% degli investimenti in beni materiali nuovi, dispositivi e tecnologie abilitanti la trasformazione in chiave 4.0 acquistati o in leasing

Superammortamentosupervalutazione del 140% degli investimenti in beni strumentali nuovi acquistati o in leasing. Per chi beneficia dell’iperammortamento possibilità di fruire dell’agevolazione anche per gli investimenti in beni strumentali immateriali (software e sistemi IT).

Il beneficio è cumulabile con:

  • Nuova Sabatini
  • Credito d’imposta
  • Incentivi agli investimenti
  • Fondo Centrale di Garanzia

A cosa serve ed a chi si rivolge

L’obiettivo dell’ Industria 4.0 è quello di supportare e incentivare le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

Industria 4.0 è rivolta a tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa, comprese le imprese individuali assoggettate all’IRI, con sede fiscale in Italia, incluse le stabili organizzazioni di imprese residenti all’estero, indipendentemente dalla forma giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano.

Print